Sirmione (BS)  





Guida turistica su Sirmione

Guida di viaggio per conoscere Sirmione, la perla del Garda

Come arrivare a Sirmione sul Lago di Garda

Arrivare a Sirmione è semplice perché è raggiungibile con qualsiasi mezzo di trasporto dalle principali località vicine sul Lago di Garda.
Sirmione sorge sulla sponda lombarda del Lago di Garda, si fregia, con diritto, del titolo di "Perla del Garda" per la bellezza del paesaggio che la circonda e per l'armonia delle abitazioni, strade e piazze che dei secoli passati hanno assorbito fascino ed armonia.
Si arriva a Sirmone:
In auto: Dall'Autostrada A4 Torino/Venezia, uscire al casello di Sirmione e seguire le indicazioni stradali.
In treno: Sirmione si appoggia a Desenzano che è il nodo ferroviario più importante del Lago di Garda, ove fermano tutti i treni. La stazione è in paese.
In aereo: Nel giro di 30 Km ci sono gli aeroporti di Verona, Bergamo e Brescia raggiungibili da strade a scorrimento veloce.
Sirmione è costruita su una lingua di terra stretta e lunga, che dalla strada la collega a Brescia e a Verona.
Sirmione permette al turista che si ferma nei bei giardini che costeggiano la strada che porta al Vecchio Borgo, al Castello e alle Grotte di Catullo, di vedere  la Costa Veronese ad Est e la Costa Bresciana ad Ovest.
Si consiglia nei mesi estivi di fare attenzione all'orario in cui si arriva a Sirmione, perché in alta stagione in alcune ore del giorno l'ingresso alla località è controllato e dilazionato dai vigili per non creare troppa ressa all'interno del borgo. Arrivare a Sirmione al mattino presto è decisamente la cosa migliore.
In alternativa si può lasciare la macchina appena fuori e servirsi dei mezzi pubblici.

Foto di Sirmione

La storia di Sirmione

Sirmione ha origini storiche antiche, infatta risulta esser stata già abitata dagli uomini dell'età del Bronzo che qui hanno lasciato i resti delle loro capanne costruite su palafitte, i Romani ne hanno fatto un luogo per le vacanze.
Proprio sulla punta della penisola di Sirmione, ci rimangono i ruderi di una grandissima villa, le "Grotte di Catullo" che conservano affreschi risalenti al I e II secolo a.C.
Vicino ai ruderi c'è un piccolo museo che conserva i reperti archeologici e le ricostruzioni della villa romana.
Alte e merlate mura proteggono il Castello Scaligero con la sua bellissima Darsena, aperta al pubblico e il borgo medievale.

Cosa fare a Sirmione

Per arrivare a Sirmione occorre lasciare l'auto al di fuori delle mura in uno dei tanti parcheggi che si incontrano, ovviamente tutti a pagamento.
Il centro storico di Sirmione non consente l'accesso alle macchine, se non quelle dirette agli alberghi che si trovano entro le mura.
Dai parcheggi inizia una bella passeggiata che costeggia il lago, che si può fare in qualsiasio orario.
Proprio dopo aver passato le mura si iniziano ad incontrare i primi negozi di souvenirs.
A dare il benvenuto ai suoi ospiti, all'ingresso delle mura di Sirmione, c'è sempre un chiosco tipico con cedri e limoni, dove in alta stagione si può gustare una bella rigenerante spremuta.
Una volta raggiunte le mura di Sirmione, si inizia a scoprire la bellezza del posto ammirando da subito il Castello Scaligero, visitabile anche lungo il perimetro murario.
La camminata per le vie del paese nei mesi estivi e nei giorni festivi è sempre piuttosto affollata.
Sirmione offre ai suoi turisti negozi di ogni genere.
Oltre a quelli di souvenirs, non mancano i negozi di prodotti eno gastronomici, come olio, limoni, vino lugana, e boutique di abbigliamento, scarpe e accessori.
Per una pausa rigenerante, soprattutto nei mesi estivi, c'è a Sirmione una vasta scelta di bar e gelaterie dove potersi riposare godendo il panorama.
Per chi ama le passeggiate a Sirmione si consiglia di fare la strada panoramica che inizia di fianco al Castello e costeggia il Lago di Garda, offrendo scorci davvero indimenticabili, mentre gli appassionati della bici possono fare un bell'itinerario alla scoperta del Vino Lugana pedalando tra i vigneti.
Oltre ai vari negozi vicino al centro, poco fuori dall'abitato si possono trovare anche outlet e spacci aziendali. Sirmione è da più di un secolo rinomata per la sua accoglienza.
Decine di hotel aprono bellissime terrazze a lago per la lunga stagione turistica, oltre a Bed and Breakfast, campeggi.
Intimi ristoranti ed allegre pizzerie, aperti tutto l'anno, rallegrano le serate dei suoi ospiti, residenti e turisti di mezzo mondo.
Anche le Terme, già famose all'epoca romana, per le acque sulfuree curative che sgorgano calde dal fondo del lago, utilizzate per le affezioni delle vie respiratorie e per malattie della pelle, sono molto frequentate, soprattutto le Terme di Aquaria.
Circondato dalle piante di un suggestivo parco, il centro termale offre tutto quello che serve per rigenerarsi e ritrovare serenità e benessere.
Meritano una visita il Castello Scaligero e la sua Darsena oltre alle imperdibili grotte di Catullo.
Infatti a Sirmione da non perdere: la classica visita ai resti della villa del poeta latino Valerio Catullo che ne decantò la bellezza.
Da vedere anche Villa Callas, la dimora della indimenticata soprano che nei mesi estivi ospita anche eventi importanti, in genere musicali.
Mentre di giorno ci si può dedicare alla tintarella crogiolandosi al sole di una delle tante belle spiagge, come il Lido delle Bionde, o la spiaggia Giamaica, la sera Sirmione si illumina come una piccola Parigi, con locali notturni e bar per tutti i gusti. Per gli amici a quattrozampe, da Luglio 2017 a Sirmione c'è un' area cani riservata, in via Coorti Romane.
Guida turistica su Sirmione

Cosa vedere nei dintorni di Sirmione

Sirmione è una base perfetta per visitare sia il Basso Garda, che la costa veronese che offrono decine di angoli incantevoli, cominciando con la vicina Desenzano, Gardone Riviera, Salò con la sua bellissima passeggiata lungolago.
Il servizio di Battello porta in pochi minuti ai porti di Maderno Toscolano, Limone, Riva (Trentino), Malcesine e Torri del Benaco (Veneto) e ci permette di ammirare il Garda da diverse prospettive.
Con una gita di un giorno, da Malcesine si può, con la funivia, salire sul Monte Baldo da dove, oltre che ammirare il lago dall'alto, si possono vedere lanci di parapendio e ciclisti che, dopo essere saliti con la funivia, ridiscendono a valle in mountain bike.
D'estate si svolgono parecchi eventi e feste che in genere terminano con magnifici fuochi d'artificio

Foto più belle di Sirmione

Offerte per le tue vacanze a Sirmione (Link sponsorizzati)

Booking.com




Video su Sirmione (BS)


Dal canale YouTube di tuttogarda.it video di Sirmione, lago di Garda sponda bresciana. Girato a Settembre 2020.

Tag: Guida turistica e storica di Sirmione, con foto e immagini. Tourist history guide about Sirmione, visitor information, informationen touristen





Link sponsorizzati:

Località da vedere sul lago di Garda

Bardolino (VR)
Brenzone (VR)
Campione (BS)
Castelnuovo (VR)
Desenzano (BS)
Garda (VR)
Gardone riviera (BS)
Gargnano (BS)
Lazise (VR)
Limone (BS)
Lonato (BS)
Malcesine (VR)
Manerba (BS)
Moniga (BS)
Nago-Torbole (TN)
Padenghe (BS)
Peschiera (VR)
Puegnago (BS)
Riva (TN)
Salò (BS)
San Felice del Benaco (BS)
Sirmione (BS)
Soiano (BS)
Tignale (BS)
Torri del Benaco (VR)
Toscolano-Maderno (BS)
Tremosine (BS)

Booking.com