Torri del Benaco - Il castello

Logo tuttogarda

dove andare cosa fare dove stare salute e benessere cerca






Il Castello Scaligero di Torri del Benaco (VR)

Visitare il Castello di Torri del Benaco (VR)

Castello Scaligero di Torri del BenacoTorri del Benaco, posta tra estesi uliveti, in una magnifica posizione naturale che le consente un’ampia vista sulla sponda opposta del lago, di fronte a Gardone Riviera e al Golfo di Salò, è una delle più caratteristiche cittadine del lago di Garda.

Caratteristica accentuata dal Castello Scaligero e dalle imponenti fortificazioni, che testimoniano ancora oggi, l'importanza strategica militare e commerciale che la cittadina aveva già durante l'impero romano.

Foto del Castello
 

Castello di Torri del Benaco - Cenni storici

Torri del Benaco - Residui di Cinta MurariLe origini del castello risalgono probabilmente ai primi insediamenti umani nella zona che, reperti archeologici e numerose incisioni rupestri, fanno risalire all’età del bronzo, circa 4000 anni fa.

Con il nome di Tulles, Torri entrò a far parte dell’Impero Romano verso la fine del I sec. avanti Cristo; del periodo rimangono la torre ovest del Castello e l’impianto urbanistico del porto.

Esposta, per la sua posizione al passaggio dei barbari che calarono in Italia dopo la caduta dell'Impero Romano, Torri, nel X secolo, governata dai Longobardi, eresse una cinta muraria per proteggersi dalle scorrerie degli Ungari.

All’inizio del I millennio Torri godeva di un’importanza strategica e di una certa rilevanza politica essendo sede del Consiglio della Gardesana. Foto del Castello

Castello di Torri del Benaco ancora storia

Castello Scaligero di Torri del BenacoDal XII secolo Torri, come tutta la sponda veronese del Lago di Garda venne coinvolta nelle guerre che contrapponevano i vari potentati: prima il Barbarossa, poi gli Scaligeri, i Visconti, i Da Carrara fino al dominio della Repubblica di Venezia nel 1405 quando divenne sede della Gardesana dall’Acqua, federazione di 10 comuni con compiti di repressione del contrabbando e di ripartizione degli oneri fiscali.

Nei secoli seguenti la vita serena dei pescatori e dei contadini della zona fu rovinata dalle pestilenze che dimezzarono la popolazione.

Nel 1797, le razìe dei soldati di Napoleone sbarcati a Torri per scontrandosi con gli Austriaci, furono seguite dalla carestia, da inverni eccezionali, da siccità e da epidemie.
Foto del Castello
 

Visita al Castello Scaligero

Torri del Benaco - Visita al Castello ScaligeroDel Castello, eretto sopra una precedente fortificazione nel 1383 da Antonio Della Scala, rimangono solo tre torri e la cortina muraria che le collega.

Il cortile d'ingresso, ornato da un antico pozzo, è sovrastato dal Mastio, un tempo ben più alto, con la parte superiore sporgente, collegato al resto della fortificazione con un ponte levatoio che, in caso di assedio, costituiva l'ultima difesa.

Quella che era la lavanderia del maniero è ora la Biglietteria per l'acquisto del biglietto per la visita al Castello ed al Museo.

Foto del Castello

Alla scoperta del Castello

Una scala d'accesso porta ai camminamenti delle guardie che arrivano fino al Mastio che una volta collegato al resto con un ponte levatoio di legno, ora offre ai visitatori un più sicuro ponte in muratura.

Affacciandosi verso l'interno della torre si può osservare in basso, una botola attraverso la quale, si racconta che fossero precipitati i condannati a morte che venivano trafitti dalle lame, ormai sparite, della sottostante "camera della morte".

Quindi, ritorniamo alla scala d'accesso e saliamo sul terrazzino superiore, dove possiamo godere di un incomparabile panorama.

Il porto che si apre sotto di noi è di impianto romano e fece la fortuna economica di molte famiglie di Torri che si arricchirono con i commerci di legname, lana e marmi. Foto del Castello

Le torri del Castello

Torri del Benaco - Torre dell'OrologioNella piazza del paese, a poca distanza dalla facciata della Parrocchiale, è visibile la Torre di Berengario che testimonia la dominazione Longobarda.

All'incrocio della Gardesana con la strada per Albisano si trova la Torre dell'Orologio di epoca scaligera che un tempo ospitava i magazzini comunali e le prigioni.

Queste due torri sono ciò che rimane dell'antico Trincerò, la cittadella fortificata all'interno delle mura; la strada principale corre ora entro il tracciato dell'antico fossato, a ridosso delle mura altomedioevali (X secolo), di cui imponenti residui rimangono inglobati e confusi fra le abitazioni.

Foto del Castello








Tag: Guida con foto del castello scaligero di Torri sul lago di Garda, Burgen Gardasee, Castles Garda Lake





Località sul lago di Garda

Bardolino (VR)
Brenzone (VR)
Campione (BS)
Castelnuovo (VR)
Desenzano (BS)
Garda (VR)
Gardone riviera (BS)
Gargnano (BS)
Lazise (VR)
Limone (BS)
Lonato (BS)
Malcesine (VR)
Manerba (BS)
Moniga (BS)
Nago-Torbole (TN)
Padenghe (BS)
Peschiera (VR)
Puegnago (BS)
Riva (TN)
Salò (BS)
San Felice del Benaco (BS)
Sirmione (BS)
Soiano (BS)
Tignale (BS)
Torri del Benaco (VR)
Toscolano-Maderno (BS)
Tremosine (BS)

Booking.com




dove andare cosa fare dove stare salute e benessere cerca