Tignale (BS): passeggiate da fare a piedi o in bici

Logo tuttogarda

dove andare cosa fare dove stare salute e benessere cerca








4 bellissime passeggiate da fare aTignale (BS)

- Sentiero 265 (durata tre ore)

- Sentiero 266 (durata tre ore)

- Sentiero 256 (durata tre ore e mezza)

- Percorso Bassa via del Garda

Sentiero n. 265: Gardola - Aer - Piovere - Gardola

Da Tignale Centro, seguendo la strada asfaltata (Via Trento e Via Don Bosco) in 5 minuti si arriva alla frazione di Gardola e proseguendo il borgo di Aer si segue la strada asfaltata.

Al centro della frazione di Aer, di fianco al Bar Silvana, la passeggiata continua passando sotto una volta che immette, nella Valle di Pressà, attraverso un sentiero inizialmente pianeggiante, successivamente scosceso, scandito da gradinate in pietra.

Superate queste difficoltà si giunge camminando a Piovere.

Nel vecchio borgo, posta su un cucuzzolo, c’è da visitare la chiesa di San Marco con un bellissimo altare ligneo realizzato da maestri scultori.
 
Il ritorno può essere fatto percorrendo la SP 38 di km 4,2 km, in 50 minuti.

Andata e ritorno: durata della passeggiata 3 ore.

Sentiero n. 266: Gardola - Montecastello - Monte Cas - Prabione - Gardola

Dopo aver raggiunto Gardola, si cammina lungo la strada per Prabione seguendo le indicazioni per Il Santuario di Montecastello.

Dopo la visita al santuario, partendo dal piazzale, si prende la via che porta all’ Eremo.

La strada a questo punto si restringe fino a diventare mulattiera e percorrendola si giunge alla “croce” (postazione utilizzata come osservatorio nella guerra del 1915-1918 che offre una vista panoramica davvero mozzafiato.)

Proseguendo poi a piedi sulla mulattiera, si segue per la cima del Monte Cas (mt. 779) lungo la cresta tagliata su un lato come la lama di un coltello, con la parete ad est che cade a perpendicolare direttamente sul lago.

Si prosegue quindi verso la piana di Prabione.

Dopo un tratto ripido nel bosco si arriva a Prabione. Si cammina poi lungo tornanti gradinati che riportano ai piedi del Monte Cas, nelle piane denominate “quader de Prabiù”.

Per tornare a Gardola si segue la provinciale.

Ore di cammino: 3
Dislivello della passeggiata: mt. 224
Difficoltà: media

Sentiero n. 256 Gardola - Forca - Rifugio Cima Piemp

Dopo aver raggiunto Gardola si attraversa il tipico borgo di Olzano e si seguono le indicazioni per raggiungere la località “Forca”.

Finita la strada asfaltata, si imbocca il sentiero a sinistra n. 256 che s’inoltra nella pineta.

Si continua la passeggiata lungo i numerosi tornanti della mulattiera per arrivare fino al rifugio Cima Piemp (1160).

Durante la passeggiata si può sempre vedere l’altipiano di Tignale e le acque azzurre del lago di Garda.



Durata del cammino: 3 ore e mezza
Difficoltà: media

Sentiero della Bassa via del Garda

Sentieri di TignaleLa Bassa Via del Garda, itinerario escursionistico dedicato a Roberto Montagnoli,  inizia a Salò e arriva a Limone del Garda.

La passeggiata, che richiede una preparazione media, si snoda lungo antiche mulattiere con il selciato scavato durante i secoli da carri e slitte trainati da animali, attraversa le storiche limonaie, passando attraverso dei bellissimi borghi antichi.

Il sentiero della Bassa via del Garda raggiunge anche i 900 metri di altezza.

Si può percorrere in diverse tappe, una di queste è Tignale.









Tag: Guida alle piste ciclabili a Tignale sul lago di Garda, Radwege Gardasee, bike lanes Garda Lake





Località sul lago di Garda

Bardolino (VR)
Brenzone (VR)
Campione (BS)
Castelnuovo (VR)
Desenzano (BS)
Garda (VR)
Gardone riviera (BS)
Gargnano (BS)
Lazise (VR)
Limone (BS)
Lonato (BS)
Malcesine (VR)
Manerba (BS)
Moniga (BS)
Nago-Torbole (TN)
Padenghe (BS)
Peschiera (VR)
Puegnago (BS)
Riva (TN)
Salò (BS)
San Felice del Benaco (BS)
Sirmione (BS)
Soiano (BS)
Tignale (BS)
Torri del Benaco (VR)
Toscolano-Maderno (BS)
Tremosine (BS)

Booking.com



dove andare cosa fare dove stare salute e benessere cerca