Rimedi naturali per smettere di russare

Logo tuttogarda

dove andare cosa fare dove stare salute e benessere cerca






Rimedi naturali per smettere di russare

Come smettere di russare senza usare farmaci

Smettere di russare senza usare farmaci si può! Non russare più per parecchie persone è davvero importante, oltre che per salvaguardare la propria salute, anche per salvare le proprie relazioni quando si vive in coppia.
Russare in modo costante e forte (roncopatia), può essere pericoloso perché può causare seri problemi come il rischio di cadere in apnee notturne, ovvero trattenere il fiato e il respiro per qualche secondo.
Ci sono in vendita ormai molti farmaci o equivalenti, che vengono in aiuto a chi soffre di questo antipatico disturbo. Spesso è lo stesso coniuge o compagno/a a proporre soluzioni per porre fine a notti insonni con a fianco una persona che russa. Questo disturbo causa spesso notti agitate sia a chi russa, che viene magari svegliato in malomodo dalla persona accanto interrompendo il sonno, sia per chi dorme nello stesso letto.

Può essere importante notare se si tende a russare di più in seguito a qualche abitudine sbagliata o se si tratta soltanto di episodi sporadici. Ad esempio quando si è raffreddati sicuramente si respira male anche di notte, quindi si tenderà a russare maggiormente.

Se non si soffre di particolari malattie respiratorie le cause di un eccessivo russare possono essere:
- eccesso di bevande alcoliche, farmaci o fumo
- obesità o sovrappeso
- dormire a pancia in su o senza cuscino
- età avanzata
- alimentazione eccessiva o non sana
- gravidanza
- deviazione del setto nasale, congestione nasale, sinusite

Alcune di queste cause si possono ridurre modificando il proprio comportamento oppure ricorrendo a rimedi naturali senza per forza usare farmaci, cerotti nasali o divaricatori da mettere nel naso.
Si ricorda che prendere sonniferi o farmaci per dormire può peggiorare il russare perché il proprio sonno diventa più profondo ma non per chi si ha accanto nel letto e magari cerca di dormire.

Smettere di russare con la fitoterapia e le erbe

Rimedi per non russare Per ridurre il russare con rimedi naturali, la fitoterapia consiglia il Basilico della Cina o Perilla, pianta simile al basilico classico. La Perilla frutescens è una pianta aromatica dai cui semi viene estratto un olio molto ricco di omega 3, omega 6 e flavonoidi, utili soprattutto per combattere le allergie. Gli acidi grassi polinsaturi di questo olio hanno un benefico effetto anti-allergico e anti-infiammatorio. I semi di Perilla vengono venduti sotto forma di integratori.
Si consiglia di prendere una o due perle al giorno per limitare il russare.

A volte può essere utile identificare il motivo che causa l'eccessivo russare così da intervenire direttamente sul problema invece che sul sintomo, usando anche soltanto rimedi naturali.
Una persona obesa o in sovrappeso è probabile che tenda a russare di più di una normopeso, per questo può essere importante utilizzare tra i rimedi naturali per smettere di russare delle erbe o integratori per il controllo del peso.

Qualora si tenda a russare perché si ha il naso chiuso o la tosse, si possono usare oli essenziali balsamici oppure integratori espettoranti e fluidificanti, ottimi anche gli integratori di Vitamica C che aiutano a limitare i sintomi da raffreddamento aumentando anche le difese immunitarie. Rimuovendo il catarro in eccesso la respirazione viene agevolata e anche il sintomo del russare può ridursi.

Molto utile per tenere il naso pulito può essere fare lavaggi con la soluzione idrosalina che si può preparare anche in casa usando il sale rosa dell'Himalaya.

I consigli della nonna per smettere di russare

A volte la saggezza popolare e le abitudini acquisite nel tempo possono aiutare per combattere questo disturbo. Sono i cosiddetti consigli della nonna, pratiche consolidate, spesso dettate solo da buonsenso, che riescono a migliorare la vita di tutti i giorni, senza dover ricorrere a farmaci o chissà cosa.

Innazitutto per smettere di russare si può provare a cambiare il cuscino, spesso sembra una cosa poco rilevante, ma un cuscino comodo, meglio se non troppo basso, può essere la soluzione definitiva.
Altro consiglio è quello di dormire in una posizione diversa evitando di addormentarsi supini. Pare che sia utile per smettere di russare dormire su un fianco.
Se non si riesce a mantenere la posizione sul fianco si può mettere un cuscino dietro alla colonna vertebrare che faccia "da barriera" oppure una pratica che può far ridere, ma è efficace, è di legarsi sulla schiena una pallina fermandola ad esempio con una pancera, così che stendersi pancia all'aria possa diventare davvero impossibile.

Un altro consiglio della nonna per smettere di russare è di controllare che l'aria della camera da letto non sia troppo secca, semplicemente mettendo una ciotola d'acqua sui caloriferi, meglio se con l'aggiunta di qualche goccia di olio essenziale di eucalipto o bicarbonato.

Le vecchie nonne consigliavano anche un classico rimedio naturale per non russare, quello di bere prima di andare a letto un infuso con pezzettini di cipolla, lasciati in infusione per un quarto d'ora, poi togliere la cipolla e aggiungere miele e menta. Sembra essere un vero rimedio miracoloso.

Cosa mangiare per non russare

Potrà sembrare anche strano, ma ci sono certi alimenti che favoriscono il russare ed altri cibi che è meglio mangiare perché hanno l'effetto opposto.
Non si dovrebbero mai consumare cibi fritti prima di andare a dormire, così come alimenti troppo grassi, cioccolato, caffè e alcol. Anche il latte intero non aiuta il sonno!

Si può smettere di russare trovando un aiuto proprio nella tavola, acquisendo l'abitudine di mangiare alcuni cibi che sembra aiutino a ridurre il problema.

- la cipolla. Sembra che mangiare cipolla possa far smettere di russare. Infatti spesso viene consigliata per decongestionare le vie respiratorie quando si ha il naso chiuso. La cipolla è un vero e proprio rimedio naturale che favorisce il sonno tranquillo
- il miele. Consumare miele magari in una tisana calda prima di andare a letto aiuta a non russare perché le sue proprietà anti infiammatorie danno sollievo alla gola e al naso chiuso. Inoltre il miele stimola la melatonia generando un sonno più continuativo e meno agitato.
- la menta. Si tratta un'erba aromatica utile per dare sollievo non soltanto quando si ha il raffreddore, ma anche per aiutare ad addormentarsi. L'ideale quindi è prima di andare a letto bere un infuso caldo con foglie di menta e un cucchiaino di miele. Un vero toccasana!
- il tofu. È un alimento che sta prendendo piede anche nelle nostre abitudini alimentare. Essendo tutto vegetale, il tofu può essere consigliato come cena per consumare un pasto leggero e di facile digestione.
- le mandorle. Sono importantissime per dare sollievo alla gola migliorando quindi la qualità del sonno.


Tag: rimedi smettere di russare



Potrebbe interessarti anche:


dove andare cosa fare dove stare salute e benessere cerca