Visita al Castello di Lonato del Garda: informazioni utili e foto del castello

Logo tuttogarda

dove andare cosa fare dove stare salute e benessere cerca






Castello di Lonato (Rocca Viscontea)

Tutto sulla Rocca o Castello di Lonato del Garda

Come arrivare al Castello di Lonato

Castello di Lonato (Rocca Viscontea)Il castello di Lonato del Garda, comunemente denominato Rocca, si erge in cima ad una collina morenica che domina la parte sud del lago di Garda.

Ai piedi della salita alla Rocca, a due passi dal centro, si trova un parcheggio dove lasciare la macchina, per poi proseguire a piedi su un antico acciottolato.
 
La rocca è aperta tutto l’anno: il sabato e la domenica dalle 10 alle 12:00 e dalle 14:30 alle 18:30.
 
L'ingresso è a pagamento e si consiglia di acquistare anche il biglietto per la visita guidata alla Casa del Podestà.

Foto del Castello di Lonato



 

Sposarsi al Castello di Lonato

Sposarsi al Castello di Lonato (Rocca Viscontea)Matrimonio al Castello di Lonato (Rocca Viscontea)Il Castello di Lonato del Garda, in provincia di Brescia, è una delle location più ambite per organizzare cerimonie e matrimoni sul lago di Garda.

Alla Rocca Viscontea è possibile celebrare nozze civili con valore legale.

Il ricevimento si può svolgere in una tensostruttura di 350 metri quadrati così da rendere possibile il matrimonio con qualsiasi condizione climatica.
 
L'ampio giardino nei mesi più caldi è il posto ideale per accogliere gli invitati e fare indimenticabili foto.

La location è gestita unicamente da una agenzia di catering che penserà ad organizzare al meglio ogni dettaglio.

In aggiunta al servizio di ristorazione gli sposi potranno avvalersi anche del servizio di wedding planning.

La storia del Castello di Lonato del Garda

Nozze al Castello di Lonato (Rocca Viscontea)Al giorno d'oggi la fortificazione si presenta come una delle più imponenti di tutta la Lombardia, ma le sue origini sono piuttosto oscure, ma si pensa che possano aver avuto una storia simile a quella dei vari castelli della zona del Basso Garda.

Probabile fortilizio durante il periodo dell'Impero Romano, durante le invasioni barbariche è stato utilizzato come zona protetta dove gli abitanti si rifugiavano all'avvicinarsi dei predatori.
 
Dopo il X secolo, finite le scorribande degli Ungari, la Rocca non venne abbandonata, ma, grazie alla sua posizione strategica a guardia della più importante via di comunicazione alto padana, nel corso dei secoli, venne sempre più fortificata fino a divenire una vera e propria cittadella militare, dotata di appostamenti e ricoveri per la presenza stanziale di truppe.

La storia della rocca segue poi di pari passo le alterne vicende belliche dello stato di Milano e della Repubblica di Venezia, che proprio in queste zone si scontrano.
 
Nel possesso della Rocca si alternarono Visconti, Scaligeri e Veneziani di cui rimane traccia nell'effige del Leone di San Marco scolpito nella pietra sopra una porta d'accesso.
 
Con l'Unità d'Italia La Rocca perde il suo interesse militare,viene abbandonata, entra in declino fino a divenire un rudere di nessun valore.

Viene quindi acquistata dal Senatore del regno d’Italia Ugo da Como, che lo lascerà poi al Comune di Lonato.

Foto del Castello di Lonato

Rocchetta e Quartiere Principale

Castello di Lonato (Rocca Viscontea)Al castello si accede dal suo lato meridionale tramite una porta restaurata dotata di ponte levatoio.

Sul fianco destro dell'ingresso principale si apre una postierla (un'angusta porta d' accesso ai camminamenti per le guardie di ronda) che consentiva il passaggio di una sola persona per volta.

Nella parte superiore, in una nicchia, è conservato il Leone di San Marco, simbolo della dominazione Veneta.

Costituita da due corpi edificati a livelli differenti, la la cortina muraria, composta da grossi ciottoli morenici, ed una merlatura guelfa, si presenta a pianta irregolare, vagamente a triangolo, che protegge una struttura centrale lunga quasi 180 metri e larga mediamente 45.

Foto del Castello di Lonato

Passeggiata al Castello di Lonato

Castello di Lonato (Rocca Viscontea)Passeggiando sul baluardo si scoprono le postazioni dell'artiglieria, i resti dei locali di servizio del corpo di guardia, attraverso i quali si accede all'ingresso della casamatta e poi al Quartiere Principale, che conserva ancora i resti delle canne fumarie delle caserme delle truppe, un ampio forno per la cottura dei cibi.

Attraverso un portale ad arco a sesto acuto, si arriva nel Quartiere di Tramontana con i resti di una postazione di avvistamento.

Percorrendo il cammino di ronda, si godere uno spettacolare panorama del lago di Garda mentre si arriva all'ingresso della Rocchetta a fianco della struttura del Maschio con la sua prigione.

E' possibile raggiungere la cima del Maschio dal quale si gode di un ottima vista sul centro storico del paese e su parte della pianura.

Foto del Castello di Lonato

Il Palazzo del Podestà

Lonato - Casa del PodestàAll'ingresso del Castello, si trova il celebre Palazzo del Podestà, da vedere per gli affreschi, gli oggetti ed i libri antichi che custodisce, lascito di un illustre Lonatese, il Senatore Ugo Da Como, che ha donato le sue preziose collezioni ed il Palazzo che le contenevano, perché se ne facesse un Museo.

La Casa del Podestà sorse verso la metà del Quattrocento quale sede del rappresentante di Venezia, cui era demandato il controllo del territorio.

Lonato fu sottoposta alla dominazione della Serenissima Repubblica di Venezia dal 1441 per oltre 350 anni, interrotti solamente dal breve governo del marchese Francesco Gonzaga (dal 1509 al 1516).

Foto del Castello di Lonato









Località sul lago di Garda

Bardolino (VR)
Brenzone (VR)
Campione (BS)
Castelnuovo (VR)
Desenzano (BS)
Garda (VR)
Gardone riviera (BS)
Gargnano (BS)
Lazise (VR)
Limone (BS)
Lonato (BS)
Malcesine (VR)
Manerba (BS)
Moniga (BS)
Nago-Torbole (TN)
Padenghe (BS)
Peschiera (VR)
Puegnago (BS)
Riva (TN)
Salò (BS)
San Felice del Benaco (BS)
Sirmione (BS)
Soiano (BS)
Tignale (BS)
Torri del Benaco (VR)
Toscolano-Maderno (BS)
Tremosine (BS)

Booking.com

dove andare cosa fare dove stare salute e benessere cerca