Lazise: visita al Castello e alle mure

Logo tuttogarda

dove andare cosa fare dove stare salute e benessere cerca








Castello scaligero- Porta Superiore

Castello di Lazise (VR)

Storia del Castello di Lazise

Castello scaligero di LaziseLe mura, costruite per proteggere il primo Libero Comune d'Italia (983), risalgono all'alto medioevo e proteggevano il castello le cui origini sono legato alla storia di Roma che aveva battezzato il borgo come Lacisium.

Il Castello, venne ricostruito, probabilmente, su fondamenta romane nel medioevo intorno al XI secolo quando il territorio era governato dalla Repubblica Veneta ed utilizzato come residenza dei magistrati veneti.

Le fortificazioni proteggevano gli abitanti dalle incursioni straniere, ma anche dalle pretese della famiglia dei veronesi Turrisendi, signori di Garda e di buona parte della Giudicaria Gardense.

Castello scaligero di Lazise dal LagoNei secoli il castello fu ampliato, distrutto e restaurato roccaforte degli Scaligeri, dei Visconti, dei Veneziani, dei Lanzichenecchi, dei Francesi e degli Austriaci.

Semidistrutto ed utilizzato come cava di materiale edile, il castello venne salvato dal Conte Burri che, acquistatolo, lo restaurò trasformando il porticciolo dell'antico castello, che si era trasformato in palude, nel giardino del castello.

Il Castello scaligero ha la classica pianta quadrata, con cinque torri ed il mastio.

Ai due ingressi, sono ancora visibili gli stemmi degli Scaligeri fatti scalpellare dall'imperatore Massimiliano per accontentare l'astio degli abitanti di Lazise per il potere esercitato con la forza dagli Scaligeri.

Castello scaligero - Passeggiata delle muraQuanto rimane dell'antico Castello Scaligero è compreso nel recinto della villa Buri, ora Bernini, non è visitabile perchè tuttora abitato.

E' però possibile visitare le Mura intorno al castello, coronate di Merli che sono ben conservate.

Per fare una passeggiata all'interno ed all'esterno delle mura, passeggiata che dura circa un'ora, bisogna parcheggiare all'esterno della cinta muraria.

Lazise ha sempre avuto tre porte d'ingresso munite di saracinesche e ponti levatoio, più volte restaurate.

Al centro storico si accede dalla Porta Superiore, oggi chiamata comunemente porta San Zeno.

Aperte nelle mura medievali ci sono altre due Porte Militari: porta Lion, così chiamata perché sopra aveva lo stemma della Serenissima con il leone di San Marco, per l'accesso da sud e Porta Nuova, chiamata così perché è l'ultima realizzata anche se ancora oggi è chiamata Porta Cansignorio dal nome capostipite dei Della Scala, costruttore del Castello.



Immagini e foto gratis del Castello di Lazise (VR)


Tag: Guida ai castelli a Lazise sul lago di Garda, Burgen Gardasee, Castles Garda Lake


Località sul lago di Garda

Bardolino (VR)
Brenzone (VR)
Campione (BS)
Castelnuovo (VR)
Desenzano (BS)
Garda (VR)
Gardone riviera (BS)
Gargnano (BS)
Lazise (VR)
Limone (BS)
Lonato (BS)
Malcesine (VR)
Manerba (BS)
Moniga (BS)
Nago-Torbole (TN)
Padenghe (BS)
Peschiera (VR)
Puegnago (BS)
Riva (TN)
Salò (BS)
San Felice del Benaco (BS)
Sirmione (BS)
Soiano (BS)
Tignale (BS)
Torri del Benaco (VR)
Toscolano-Maderno (BS)
Tremosine (BS)

Booking.com




dove andare cosa fare dove stare salute e benessere cerca