Guida manutenzione giardini sul lago di Garda

Logo tuttogarda

dove andare cosa fare dove stare salute e benessere cerca






Dove trovare un giardiniere sul Garda per località

Giardinieri a Bardolino (VR)

Giardinieri a Brenzone (VR)

Giardinieri a Campione (BS)

Giardinieri a Castelnuovo (VR)

Giardinieri a Desenzano (BS)

Giardinieri a Garda (VR)

Giardinieri a Gardone riviera (BS)

Giardinieri a Gargnano (BS)

Giardinieri a Lazise (VR)

Giardinieri a Limone (BS)

Giardinieri a Lonato (BS)

Giardinieri a Malcesine (VR)

Giardinieri a Manerba (BS)

Giardinieri a Moniga (BS)

Giardinieri a Nago-Torbole (TN)

Giardinieri a Padenghe (BS)

Giardinieri a Peschiera (VR)

Giardinieri a Puegnago (BS)

Giardinieri a Riva (TN)

Giardinieri a Salò (BS)

Giardinieri a San Felice del Benaco (BS)

Giardinieri a Sirmione (BS)

Giardinieri a Soiano (BS)

Giardinieri a Tignale (BS)

Giardinieri a Torri del Benaco (VR)

Giardinieri a Toscolano-Maderno (BS)

Giardinieri a Tremosine (BS)

Booking.com




Manutenzione giardini

Manutenzione giardini sul Garda Il lago di Garda fa parte di quell'ampia zona climatica che comprende la Pianura Padana e le prime valli alpine e che denota un clima temperato-continentale, ma che localmente manifesta condizioni notevolmente mitigate dalla massa d'acqua: questo clima può definirsi sub-mediterraneo.

 Il luogo con le temperature più miti è Malcesine, mentre quello con temperature più rigide e un clima più continentale è Peschiera del Garda.

La piovosità è ben distribuita, con un minimo relativo di precipitazioni in inverno, mentre l'estate è interrotta da intensi temporali, specialmente nel mese di agosto.

In inverno le temperature sono meno rigide rispetto alle zone circostanti e le precipitazioni sono piuttosto scarse, mentre le nebbie solo in poche occasione riescono a invadere il basso lago.

Sulle rive non si presentano quasi mai condizioni di gelo dell'acqua, che si verificano solo eccezionalmente: l'ultima notevole è avvenuta nel 1709, quando gelò l'intero lago, nel clou di in un periodo di raffreddamento climatico globale che gli storici chiamano piccola era glaciale.

Il succedersi delle glaciazioni e dei disgeli contribuì, inizialmente, a formare una vegetazione simile a quella europea continentale; in seguito ad un'alluvione avvenuta nel VII secolo, il limite della foresta si alzò e la vegetazione lacustre cominciò a caratterizzarsi in modo diverso: aumentarono le specie coltivate, tipiche ancora oggi del lago di Garda (in particolare il castagno, il noce, l'olivo, la vite ed i cereali), ma aumentò anche la varietà delle specie selvatiche, rendendo dal punto di vista dei botanici il lago eccezionale, grazie al clima che va da sub-mediterraneo sulla costa, ad alpino nei monti che lo circondano.



Tag: Guida alla manutenzione giardini sul lago di Garda, Gärtner Gardasee, gardeners Garda Lake





dove andare cosa fare dove stare salute e benessere cerca